quotidiana.com - End to end

Daniele Ninarello - Pastorale - foto di Elisa Nocentini

Francesca Sarteanesi - Sergio - foto di Antonio Ficai

 

Alessandro Berti - Negri senza memoria - foto di Daniela Neri

Manu Archeo

giovedì  05 agosto 2021

 

PALAZZO ODDO - Via Roma, 58 - Albenga

 

ore 17:30 - teatro

Krono sulla scena Quotidiana

QUOTIDIANA.COM

End to end una necessaria struggente straziante illusione di intimità

idea e testi quotidiana.com

collaborazione ai testi WhatsApp Michele Montanari

produzione quotidiana.com, Kronoteatro

con Roberto Scappin, Fortunato Stramandinoli, Paola Vannoni

con il sostegno di Regione Emilia Romagna

e di L’arboreto - Teatro Dimora, La Corte Ospitale Centro di Residenza Emilia-Romagna

grazie a Santarcangelo dei Teatri/Sala Il Lavatoio

prima nazionale

 

Attraverso un dispositivo di messaggistica istantanea come WhatsApp, che utilizza la crittografia end-to-end come sistema di comunicazione cifrata nel quale solo le persone che dialogano possono visualizzare i messaggi, la compagnia tenta la scrittura di un’intimità che proprio nel dispositivo si svela, sottratta dall’imbarazzo dello sguardo.Uno sprofondamento nell’interiorità, dove rovinosamente ci si destreggia con ironia, barattando l’angoscia con la condivisione di uno psicofarmaco o di un ecodoppler, con la libertà illusoria di essere cangianti e irreali come un sogno. [...]

 

TERRAALTA - Regione Filuse, 5 - Albenga

 

ore 19:15 - danza

personale

DANIELE NINARELLO

Pastorale

concept e coreografia Daniele Ninarello

con Vera Borghini, Zoé Bernbéu, Lorenzo Covello, Francesca Dibiase

musiche Dan Kinzelman

dramaturg Gaia Clotilde Chernetich

movement coach Elena Giannotti

light designer Gianni Staropoli

abiti di scena Ettore Lombardi

produzione Codeduomo / Compagnia Daniele Ninarello

coproduzione Centre Chorégraphique National de Rillieux-la-Pape /Direction Yuval Pick,

progetto realizzato con  “Sharing&Moving/International Residencies”

con il supporto di MosaicoDanza/ Festival Interplay, Fondazione Piemonte dal Vivo/ Circuito Regionale Multidisciplinare di Spettacolo dal Vivo, Lavanderia a Vapore/ Centro di Residenza per la Danza; KLAP Maison pour la danse – Kelemenis & cie di Marsiglia; Armunia/Festival Inequilibrio, Festival Oriente Occidente / CID Centro Internazionale della Danza / Centro di Residenza della Toscana (Armunia Castiglioncello – CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro) / Fondazione Teatro Comunale di Vicenza / CID Centro Internazionale della Danza di Rovereto / Teatro Akropolis (Genova).

vincitore del progetto di residenza “ACASA” promosso dal Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/CZD in collaborazione con Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/CZD e il supporto di CSC Centro per la Scena Contemporanea.

con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

in collaborazione con AMAT for Civitanova Casa della Danza – progetto di residenza sostenuto da Regione Marche e Mibac.

il progetto è stato realizzato grazie al contributo di ResiDance XL – places and residence projects for choreographic creations action of the Antibodies XL – Young Dance Dance Network coordinato da L’Arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

prima regionale

 

In Pastorale, la coreografia vuole essere l’accorgimento creato per emergere da sé e accedere all’altrove, per unirsi al fuori e all’altro che è prossimo a noi. Si punta a cercare una continua accordatura, una catena ritmata, una salda alleanza tra corpi che generano una danza che si dipana come un moto perpetuo; come se la mente corporea vivesse costantemente in allerta, attenta a tutti i suoni, ai ritmi da cogliere e ordinare. In questo modo, essa può accedere a un sistema in grado di intonare il proprio corpo ad un ritmo universale. Questa pratica sarà una risorsa per creare uno spazio emotivo in cui esplorare la fragilità di questo legame, e i rischi associati alla sua perdita.

 

ore 20:15 - teatro

personale

FRANCESCA SARTEANESI

Sergio

di e con Francesca Sarteanesi

con la collaborazione di Tommaso Cheli

produzione Kronoteatro, Gli Scarti

con il sostegno di Armunia Centro di Residenze Artistiche Castiglioncello, Murmuris

prima regionale

 

SERGIO è un frammento minuscolo di una vita qualsiasi. Un monologo moderatamente brillante con qualche piccola impurità che tende all’opaco. Lo spettacolo è stato costruito attraverso un lavoro di collaborazione con Tommaso Cheli. Si tratta di un dialogo anche se in scena vediamo solo un personaggio femminile. Non succede niente in questo lavoro. Niente che sconvolga, che allontani, che sposti. Si resta fermi, sono pochi anche i movimenti fisici. Pochissimi. La scena è vuota. È il primo lavoro dove si tenta di illuderci che ci sia qualcosa. Che succeda qualcosa. Nasce da improvvisazioni e lunghe conversazioni.

 

ore 21:15

APERITIVO quasi CENA

 

ore 22:30 - teatro

Bugie Bianche capitolo secondo

ALESSANDRO BERTI

Negri senza memoria

di Alessandro Berti

cura Gaia Raffiotta

produzione Casavuota

prima regionale

 

Qualche anno fa, un rapper nero newyorkese disse che “Italians are niggaz with short memory”, gli italiani sono dei negri dalla memoria corta. Si riferiva al difficile cammino di integrazione dei nostri migrati nella società americana e alla rimozione di queste difficoltà, una volta ‘sbiancati’.

Perché la realtà storica, spigolosa e piena di sfaccettature, si ammanta poi di ‘bugie bianche’ che finiscono per diventare la versione ufficiale dei fatti? Se il primo capitolo del progetto, BLACK DICK, si sofferma sulle suggestioni interrazziali legate al corpo del maschio nero visto con gli occhi del maschio bianco, NEGRI SENZA MEMORIA si concentra sulla storia degli immigrati italiani in America e sui modi in cui vennero prima classificati e disprezzati, poi sedotti e inglobati nella società bianca. Lo spettacolo, tra musica, storia e cronaca, racconta le forme varie, oblique, sorprendenti del rapporto tra italiani e afroamericani.

 

ore 23:30 - musica

MANU ARCHEO

 

Deejay e Label Manager di Archeo Recordings, è un porta bandiera del balearic sound Italiano in europa e nel mondo, con la sua label ha licenziato, ristampato e riportato allo splendore album che sono perle della storia musicale italiana, contribuendo in maniera sostanziale alla creazione di un trend di riscoperta da parte delle nuove generazioni verso artisti come Tony Esposito, Tullio De Piscopo, Roberto De Simone, Mario Acquaviva, Celso Valli, e molti altri. La sua selezione è un viaggio cosmico che passa dal jazz, ambient, fusion passando per funk, disco e balearic sound.

 

Terreni Creativi APS - Via Medaglie d'Oro, 81/9 - 17031 Albenga (SV)

PI e CF 01831910094 - info(at)terrenicreativi.it - terrenicreativi(at)pec.it

terreni creativi festival

Kronoteatro Ass. Cult.

Via Medaglie d'Oro, 81/9 - 17031 Albenga (SV)

PI 01489240091 - CF 90042690090

info(at)kronoteatro.it - kronoteatro(at)pec.it