quotidiana.com - End to end

Daniele Ninarello - Nobody nobody nobody It's not ok to be ok - foto di Margherita Masé

Alessandro Berti - Blind Love - foto di Moira Ricci

Bluemotion - Tiresias - foto di Cecchetti

Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi - Bella Bestia - foto di Ilaria Costanzo

Tonico70 - Jet Lag Trio live

venerdì 06 agosto 2021

 

PALAZZO ODDO - Via Roma, 58 - Albenga

 

ore 17:30 - teatro

Krono sulla scena Quotidiana

QUOTIDIANA.COM

End to end una necessaria struggente straziante illusione di intimità

idea e testi quotidiana.com

collaborazione ai testi WhatsApp Michele Montanari

produzione quotidiana.com, Kronoteatro

con Roberto Scappin, Fortunato Stramandinoli, Paola Vannoni

con il sostegno di Regione Emilia Romagna

e di L’arboreto - Teatro Dimora, La Corte Ospitale Centro di Residenza Emilia-Romagna

grazie a Santarcangelo dei Teatri/Sala Il Lavatoio

prima nazionale

 

[...] End-To-End è una staffetta filosofica svogliata e dissacrante, dialoghi a distanza tra solitudini, disorientamenti, poetiche disillusioni e ironiche frustrazioni, in questi tempi distorti e anomali che, paradossalmente, ci mettono in comunicazione soprattutto con noi stessi. Ma è anche una staffetta dell’umano con lo strumento tecnologico, e sulla capacità di quest’ultimo di contenere e digerire una debordante carica emotiva senza esserne a sua volta coinvolto in un delirante cortocircuito di ruoli. [...]

 

RB PLANT - Regione Maglio, 3 - Albenga

 

ore 19:00 - danza

Personale

DANIELE NINARELLO

Nobody nobody nobody - It' not ok to be ok - PRIMO STUDIO

creazione Daniele Ninarello

danza Daniele Ninarello

accompagnamento alla creazione Elena Giannotti

drammaturgia Gaia Clotilde Chernetich

musica Daniele Ninarello

elaborazioni sonore Saverio Lanza

direzione tecnica Eleonora Diana

sguardo esterno Vera Borghini

produzione Codeduomo / Compagnia Daniele Ninarello

coproduzione Oriente Occidente

con il supporto di Fondazione Piemonte dal Vivo/ Circuito Regionale Multidisciplinare di Spettacolo dal Vivo, Lavanderia a Vapore/ Centro di Residenza per la Danza, Centro per la Scena Contemporanea – Bassano del Grappa e  DiR – Dance in Residence Brandenburg, un progetto di cooperazione con fabrik moves Potsdam e TanzWERKSTATT Cottbus.

realizzato nell'ambito della ricerca sull'innovazione didattica del progetto Media Dance - Lavanderia a Vapore di Collegno.

in collaborazione con Mart - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Atelier delle Arti Livorno.

primo studio - prima regionale

 

Partendo dalla propria esistenza autobiografica, la performance si manifesta come processo totalmente aperto, un discorso danzato che indaga le memorie e le tracce lasciate sul corpo dalla cultura del controllo, della violenza e dell’offesa. Il progetto è pensato come una serie di azioni “proteste”, che nascono da pratiche solitarie e meditative. Pratiche mantriche sviluppate negli ultimi mesi di distanziamento, che nascono per allenare la pelle a sprigionare ciò che percepisce trattenuto, pronunciare ferite ed esporre il “corpo vivo” autentico, per offrire la propria vulnerabilità come condizione attraverso cui lasciare operare la propria rivoluzione. Sostituire alle posture rigide della difesa e del controllo, nuove posture fluide, permeabili e trasparenti.

 

a seguire - proiezione film

Bugie Bianche capitolo terzo

ALESSANDRO BERTI e ZIMMERFREI

Blind Love

parte del progetto LUMI a cura di Martina Angelotti

testo Alessandro Berti

regia e montaggio Anna de Manincor / ZimmerFrei

con Matteo Sintucci e Rosanna Sparapano

sceneggiatura Alessandro Berti, Anna de Manincor

suono Massimo Carozzi

direttore della fotografia e cameraman Roberto Beani

luci Simone Tacconelli

produzione esecutiva Serena Gramizzi, Bo Film

produzione ON

realizzato con il sostegno di Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT

 

BLIND LOVE è un dialogo amoroso, nel quale due persone intime l'uno per l'altra si

trovano, forse inaspettatamente, a squarciare all'improvviso il velo dell'abitudine, a

provare a nominare il non detto, e forse il non dicibile. Pornografia, immagine

razzializzata dei corpi, traumi infantili emergono lentamente e mostrano ai protagonisti lo sdoppiamento nel quale tutti e tutte viviamo e che dobbiamo, faticosamente e insieme, ricomporre.

 

ore 20:00 - teatro

BLUEMOTION

Tiresias

da Hold your own/Resta te stessa di Kate Tempest traduzione di Riccardo Duranti

regia Giorgina Pi

con Gabriele Portoghese

dimensione sonora Collettivo Angelo Mai

bagliori Maria Vittoria Tessitore

echi Vasilis Dramountanis

costumi Sandra Cardini

luci Andrea Gallo

produzione Angelo Mai/Bluemotion

prima regionale

 

Tiresia è il veggente che sa, che conosce ciò che si dovrebbe fare. Fa paura ascoltarlo, il suo corpo conturba, è al di fuori dell’ordine naturale, è un corpo che vive più sessualità, più età in una vita. Quando i suoi occhi smettono di vedere iniziano a leggere il futuro. Tiresia è un’entità che nell’Ade custodisce le risposte, è tramite tra l’umano e il divino.

Kate Tempest lo/a osserva vagare: ragazzino timido, giovane donna che scopre amore e chiaroveggenza, anziano solitario e molto altro. Accanto, divinità antiche si mischiano con noi stanchi alla fermata dell’autobus. Un piccolo parco di periferia diventa bosco sacro e il mito denuncia intima. Tante vite in una vita, tante e tanti noi in continua metamorfosi per rimanere ciò che scopriamo di essere.

 

ore 21:15

APERITIVO quasi CENA

 

ore 22:30 - teatro

FRANCESCA SARTEANESI e LUISA BOSI

Bella Bestia

di e con Francesca Sarteanesi, Luisa Bosi

produzione Officine della Cultura

con il contributo di Regione Toscana

con il sostegno di Armunia Centro di Residenze Artistiche Castiglioncello, Capotrave Kilowatt

prima regionale

 

Luisa Bosi e Francesca Sarteanesi sono le autrici e le interpreti di questo lavoro dove si concedono il lusso di una drammaturgia cucita a pennello come un vestito su misura, che parte da due vicende autobiografiche e poi se ne allontana per andare altrove. Si tengono al riparo dalla retorica del dolore e dal compiacimento della battuta ben riuscita. Non fanno mai abbassare la tensione e le loro parole fanno ridere e commuovere. Le protagoniste aspettano qualcosa che non arriva, una soluzione, una cura, e intanto rivivono il prima di ora e di qui, ma non ne escono, pur avendo scampato il peggio ci stanno ancora sotto.

 

ore 23:50 - musica

TONICO 70

Jet Lag Live Trio

 

Chiudere gli occhi nella zona orientale di Salerno per riaprirli oltreoceano sul ponte di Brooklyn, all’ombra della Grande Mela. Un viaggio di oltre seimila chilometri e sei fusi orari dal quale è scaturito Jet Lag, un lavoro atteso e fortemente voluto, realizzato da Tonico 70 dopo vent’anni sulla scena underground. Black music moderna con seduzioni elettroniche, ritmi lenti, sincopati, che accompagnano chi ascolta in un profondo viaggio interiore, alla ricerca di se stessi, di nuovi orizzonti e di chiavi di lettura che permettano di superare gli steccati mentali che ogni giorno la società ci para avanti. Viene accompagnato dalla tastiera di Peppe Maiellano co-fondatore di Banda Maje, Francesco Cirillo al Flauto traverso e con vari ospiti come Angelo Napoli alla chitarra elettrica e Giuseppe Desiderio al Basso Elettrico.

 

Terreni Creativi APS - Via Medaglie d'Oro, 81/9 - 17031 Albenga (SV)

PI e CF 01831910094 - info(at)terrenicreativi.it - terrenicreativi(at)pec.it

terreni creativi festival

Kronoteatro Ass. Cult.

Via Medaglie d'Oro, 81/9 - 17031 Albenga (SV)

PI 01489240091 - CF 90042690090

info(at)kronoteatro.it - kronoteatro(at)pec.it